1
«Questi sono gli statuti e i decreti che avrete cura di osservare nel paese che l'Eterno, il Dio dei tuoi padri, ti ha dato in eredità per tutti i giorni che vivrete sulla terra.
2
Distruggerete interamente tutti i luoghi dove le nazioni che state per scacciare servono i loro dèi;
sugli alti monti, sui colli e sotto ogni albero verdeggiante.
3
Demolirete i loro altari, spezzerete le loro colonne sacre, darete alle fiamme i loro Ascerim, abbatterete le immagini scolpite dei loro dèi, farete sparire il loro nome da quei luoghi.
4
Non farete così con l'Eterno, il vostro DIO.
5
ma lo cercherete nel luogo che l'Eterno, il vostro DIO, sceglierà fra tutte le vostre tribú, per mettervi il suo nome come sua dimora;
e là andrete;
6
recherete i vostri olocausti e i vostri sacrifici le vostre decime, le offerte elevate delle vostre mani, le vostre offerte votive e le vostre offerte volontarie, e i primogeniti della vostra mandria e del vostro gregge;
7
e là mangerete davanti all'Eterno, il vostro DIO, e gioirete, voi e le vostre famiglie, di tutto ciò a cui avrete posto mano e in cui l'Eterno, il vostro DIO vi avrà benedetti.
8
Non farete come facciamo oggi qui, dove ognuno fa tutto ciò che è giusto ai propri occhi,
9
perché non siete ancora entrati nel riposo e nell'eredità che l'Eterno, il vostro DIO, vi dà.
10
Ma passerete il Giordano e abiterete nel paese che l'Eterno, il vostro DIO, vi dà in eredità;
ed egli vi darà riposo da tutti i vostri nemici che vi circondano e voi abiterete al sicuro.
11
Allora ci sarà un luogo che l'Eterno, il vostro DIO, sceglierà per far dimorare il suo nome e là porterete tutto ciò che vi comando: i vostri olocausti e i vostri sacrifici, le vostre decime, le offerte elevate delle vostre mani e tutte e offerte scelte che avete promesso in voto all'Eterno.
12
E gioirete davanti all'Eterno, il vostro DIO, voi, i vostri figli e le vostre figlie, i vostri servi e le vostre serve, e il Levita che abiterà entro le vostre porte, poiché egli non ha né parteeredità tra voi.
13
Guardati bene dall'offrire i tuoi olocausti in ogni luogo che vedi;
14
ma nel luogo che l'Eterno sceglierà in una delle tue tribú, là offrirai i tuoi olocausti e là, farai tutto ciò che ti comando.
15
Ma, ogni volta che lo desideri, potrai uccidere animali e mangiarne la care in tutte le città, secondo la benedizione che l'Eterno ti avrà concesso;
ne potranno mangiare tanto l'impuro che il puro come si fa della carne di gazzella e di cervo;
16
ma non mangerete il sangue;
lo verserai per terra come l'acqua.
17
Entro le tue città non potrai mangiare le decime del tuo frumento, del tuo mosto, del tuo olio né i primogeniti della tua mandria e del tuo greggeciò che hai promesso in voto, né le tue offerte volontarie, né l'offerta elevata delle tue mani.
18
Ma le mangerai davanti all'Eterno, il tuo DIO, nel luogo che l'Eterno, il tuo DIO, sceglierà, tu, tuo figlio e tua figlia, il tuo servo e la tua serva, e il Levita che abiterà entro le tue porte;
e gioirai davanti all'Eterno, il tuo DIO, di ogni cosa a cui metti mano.
19
Guardati dal trascurare il Levita, fino a quando vivrai nel paese.
20
Quando l'Eterno, il tuo DIO, allargherà i tuoi confini, come ti ha promesso, e tu dirai: "Mangerò carne", perché hai desiderio di mangiare carne potrai mangiare carne ogni volta che lo desideri.
21
Se il luogo che l'Eterno, il tuo DIO, ha scelto per porvi il suo nome sarà lontano da te, potrai ammazzare animali della tua mandria e del tuo gregge, che l'Eterno ti ha dato, come ti ho comandato;
e potrai mangiare entro le tue porte ogni volta che lo desideri.
22
Soltanto ne mangerai come si mangia la carne di gazzella e di cervo;
ne potrà mangiare tanto l'impuro che il puro.
23
Ma guardati dal mangiare il sangue perché il sangue è la vita;
e tu non mangerai la vita con la carne.
24
Non lo mangerai;
lo verserai per terra come l'acqua.
25
Non lo mangerai affinché possa prosperare tu e i tuoi figli dopo di te, per aver fatto ciò che è giusto agli occhi dell'Eterno.
26
Ma le cose sante che hai da offrire e quelle promesse per voto, le prenderai e andrai al luogo che l'Eterno ha scelto.
27
e offrirai i tuoi olocausti, tutti interi, la carne e il sangue sull'altare dell'Eterno, il tuo DIO;
il sangue dei tuoi sacrifici invece dovrà essere sparso sull'altare dell'Eterno, il tuo DIO, e tu ne mangerai la carne.
28
Fa' attenzione e ubbidisci a tutte queste parole che ti comando, affinché possa sempre prosperare, tu e i tuoi figli dopo di te, per aver fatto ciò ch'è buono e giusto agli occhi dell'Eterno, il tuo DIO.
29
Quando l'Eterno, il tuo DIO, avrà sterminato davanti a te le nazioni che tu stai per andare a spodestare, e quando le avrai spodestate e dimorerai nel loro paese,
30
guardati bene dal cadere nel laccio, seguendo il loro esempio, dopo che sono state distrutte davanti a te, e dall'informarti dei loro dèi, dicendo: "Come servivano queste nazioni i loro dèi Farò anch'io così".
31
Tu non farai così con l'Eterno, il tuo DIO, perché con i loro dèi esse hanno fatto tutto ciò che è abominevole per l'Eterno che egli detesta;
hanno persino bruciato nel fuoco i loro figli e le loro figlie, in onore dei loro dèi.
32
Avrete cura di mettere in pratica tutte le cose che vi comando;
non vi aggiungerai nulla e nulla toglierai da esse».