1
Getta il tuo pane sulle acque, perchè dopo molto tempo lo ritroverai.
2
Fanne parte a sette e anche a otto, perché tu non sai quale sventura ti può accadere sulla terra.
3
Se le nubi sono piene di pioggia, la riversano sulla terra;
e se un albero cade a sud o a nord, nel posto dove esso cade, là rimane.
4
Chi bada al vento non seminerà, e chi sta a guardare alle nuvole non mieterà.
5
Come tu non conosci la via del vento, né come si formino le ossa nel grembo della donna incinta, cosí non conosci l'opera di DIO che fa tutto.
6
Semina il tuo seme, al mattino e la sera non dar riposo alla tua mano, perché tu non sai quale dei due riuscirà meglio: se questo o quello, o se saranno buoni tutt'è due.
7
La luce è dolce, ed è cosa piacevole per gli occhi vedere il sole.
8
Anche se un uomo vive per molti anni se li goda tutti, ma pensi ai giorni delle tenebre, che saranno molti;
tutto ciò che avverrà è vanità.
9
Rallegrati pure, o giovane, nella tua giovinezza e gioisca il tuo cuore nei giorni della tua giovinezza;
segui pure le vie del tuo cuore e la visione dei tuoi occhi, ma sappi che per tutte queste cose DIO ti chiamerà in giudizio.
10
Elimina dal tuo cuore la tristezza e allontana dal tuo corpo il dolore, perché la giovinezza e l'adolescenza sono vanità.