1
Questi sono i sacerdoti e i Leviti che tornarono con Zorobabel, figlio di Scealthiel, e con Jeshua: Seraiah, Geremia, Esdra,
2
Amariah, Malluk, Hattush,
3
Scekaniah, Rehum, Meremoth
4
Iddo, Ghinnethoi, Abijah,
5
Mijamin, Maadiah, Bilgah
6
Scemaiah, Joiarib, Jedaiah,
7
Sallu, Amok, Hilkiah e Jedaiah.
Questi erano i capi dei sacerdoti e dei loro fratelli al tempo di Jeshua,
8
I Leviti erano Jeshua, Binnui, Kadmiel, Scerebiah, Giuda e Mattaniah, che era preposto con i suoi fratelli al canto di ringraziamento.
9
Bakbukiah e Unni, loro fratelli, stavano di fronte a loro secondo le loro mansioni.
10
Jeshua generò Joiakim;
Joiakim generò Eliascib;
Eliascib generò Joiada,
11
Joiada generò Gionathan;
Gionathan generò Jaddua.
12
Al tempo di Joiakim, i sacerdoti, capi delle case paterne, erano i seguenti: della casa di Seraiah, Meraiah, di quella di Geremia, Hananiah;
13
di quella di Esdra, Meshullam;
di quella di Amariah, Jehohanan;
14
di quella di Meliku, Gionathan;
di quella di Scebaniah, Giuseppe;
15
di quella di Harim, Adna, di quella di Meraioth, Helkai;
16
di quella di Iddo, Zaccaria;
di quella di Ghinnethon, Meshullam;
17
di quella di Abijah, Zikri;
di quella di Miniamin e di Moadiah, Piltai;
18
di quella di Bilgah, Shammua;
di quella di Scemaiah, Gionathan;
19
di quella di Joiarib, Mattenai;
di quella di Jedaiah, Uzzi;
20
di quella di Sallai, Kallai;
di quella di Amok, Eber;
21
di quella di Hilkiah, Hashabiah e di quella di Jedaiah, Nethaneel.
22
Durante il regno di Dario, il Persiano, furono registrati assieme ai sacerdoti i Leviti che erano capi delle case paterne al tempo di Eliascib, di Joiada, di Johanan e di Jaddua.
23
I figli di Levi, che erano capi delle case paterne, furono invece registrati nel libro delle Cronache fino al tempo di Johanan, figlio di Eliascib.
24
I capi dei Leviti Hashabiah, Scerebiah e Jeshua, figlio di Kadmiel, assieme ai loro fratelli, che stavano di fronte a loro, cantavano inni di lode e di ringraziamento a gruppi alternati, secondo l'ordine di Davide, uomo di DIO.
25
Mattaniah, Bakbukiah, Obadiah Meshullam, Talmon e Akkub erano portinai e facevano la guardia ai magazzini delle porte.
26
Questi vivevano al tempo di Joiakim figlio di Jeshua, figlio di Jotsadak e ai tempo di Nehemia, il governatore, e di Esdra, sacerdote e scriba.
27
Alla dedicazione delle mura di Gerusalemme, mandarono a cercare i Leviti da tutti i loro luoghi, per farli venire a Gerusalemme per celebrare la dedicazione con allegrezza, con lodi e con canti, cembali, arpe e cetre.
28
E i figli dei cantori si radunarono dalla regione intorno a Gerusalemme, dai villaggi dei Netofathiti.
29
da Beth-Ghilgal, e dalle campagne di Gheba e di Azmaveth, poiché i cantori si erano costruiti villaggi tutt'intorno a Gerusalemme.
30
I sacerdoti e i Leviti si purificarono e purificarono il popolo, le porte e le mura.
31
Poi io feci salire sulle mura i capi di Giuda e formai due grandi cori di lode.
Il primo s'incamminò a destra, sulle mura, verso la porta del Letame;
32
dietro ad esso camminavano Hoshaiah, la metà dei capi di Giuda,
33
Azaria, Esdra, Meshullam,
34
Giuda, Beniamino, Scemaiah, Geremia.
35
e alcuni dei figli dei sacerdoti con le loro trombe: Zaccaria, figlio di Gionathan, figlio di Scemaiah, figlio di Mattaniah, figlio di Mikaiah, figlio di Zakkur, figlio di Asaf,
36
e i suoi fratelli Scemaiah, Azareel, Milalai, Ghilalai, Maai, Nethaneel Giuda e Hanani, con gli strumenti musicali di Davide, uomo di DIO.
Esdra, lo scriba, camminava alla loro testa.
37
Giunti alla porta della Sorgente, salirono direttamente per la scalinata della città di Davide, dove le mura salgono sopra la casa di Davide, fino alla porta delle Acque, a est.
38
Il secondo coro di lode s'incamminò nella direzione opposta, io lo seguivo con metà del popolo, sulle mura, sopra la torre dei Forni, fino al muro Largo,
39
quindi sopra la porta di Efrairn, la porta Vecchia, la porta dei Pesci, la torre di Hananeel, la torre di Meah, fino alla porta delle Pecore;
il coro si fermò alla porta della Prigione.
40
I due cori di lode si fermarono nella casa di DIO;
cosí feci io, con la metà dei magistrati che erano con me,
41
e i sacerdoti Eliakim Maaseiah, Miniamin, Mikaiah, Elioenai, Zaccaria, Hananiah con le trombe.
42
e Maaseiah, Scemaiah, Eleazar, Uzzi, Jehohanan, Malkijah, Elam e Ezer.
I cantori cantarono a voce alta, sotto la direzione di Jezrahiah.
43
In quel giorno offrirono grandi sacrifici e si rallegrarono perché DIO li aveva allietati con una grande gioia.
Anche le donne e i fanciulli si rallegrarono;
e la gioia di Gerusalemme si udiva da lontano.
44
In quel tempo alcuni uomini furono preposti alle stanze che servivano da magazzini per le offerte, per le primizie e per le decime, per raccogliervi dalle campagne delle città le parti fissate dalla legge per i sacerdoti e i Leviti, perché i Giudei gioivano nel vedere i sacerdoti e i Leviti che prestavano servizio.
45
Essi eseguivano il servizio del loro DIO e il servizio della purificazione, assieme ai cantori e ai portinai, secondo l'ordine di Davide e di Salomone, suo figlio.
46
Anticamente, al tempo di Davide di Asaf, c'erano infatti capi cantori canti di lode e di ringraziamento a DIO.
47
Al tempo di Zerubbabel e al tempo di Nehemia, tutto Israele dava ogni giorno le porzioni assegnate ai cantori ai portinai;
inoltre metteva da parte la porzione consacrata per i Leviti, e i Leviti mettevano da parte la porzione consacrata per i figli di Aaronne.