1
Eliascib, sommo sacerdote si levò allora assieme ai suoi fratelli sacerdoti e costruirono la porta delle Pecore;
la consacrarono e vi misero i suoi battenti.
Continuarono a costruire fino alla torre di Meah, che poi consacrarono, e fino alla Torre di Hananeel.
2
Vicino a Eliascib edificarono gli uomini di Gerico, e vicino a loro edificò Zakkur, figlio di Imri.
3
I figli di Senaah costruirono la porta dei Pesci, ne fecero l'intelaiatura e vi misero i suoi battenti, le serrature e le sbarre.
4
Vicino a loro lavorava alle riparazioni Meremoth, figlio di Uria, figlio di Kots;
vicino a loro lavorava alle riparazioni Meshullam, figlio di Berekiah, figlio di Mescezabeel;
vicino a loro lavorava alle riparazioni Tsadok, figlio di Baana;
5
vicino a loro lavoravano alle riparazioni i Tekoiti;
ma i nobili fra di loro non piegarono il collo per fare il lavoro del loro Signore.
6
Jehoiada, figlio di Paseah, e Meshullam, figlio di Besodeiah, restaurarono la porta Vecchia, ne fecero l'intelaiatura e vi misero i suoi battenti, le serrature e le sbarre.
7
Vicino a loro lavoravano alle riparazioni per la residenza del governatore della regione oltre il Fiume Melatiah il Gabaonita, Jadon il Meronothita e gli uomini di Gabaon e di Mitspah.
8
Vicino a loro lavorava alle riparazioni Uzziel, figlio di Harhaiah, uno degli orefici;
vicino a lui lavorava alle riparazioni Hananiah, uno dei profumieri.
Essi fortificarono Gerusalemme fino al Muro Largo.
9
Vicino a loro lavorò alle riparazioni Refaiah, figlio di Hur, capo di metà del distretto di Gerusalemme.
10
Vicino a loro lavorava alle riparazioni, di fronte alla sua casa, Jedaiah, figlio di Harumaf, vicino a lui lavorava alle riparazioni Hattush figlio di Hashabneiah.
11
Malkijah, figlio di Harim, e Hashshub, figlio di Pahath-Moab, ripararono un'altra parte delle mura e la torre dei Forni.
12
Vicino a lui lavorava alle riparazioni, insieme alle sue figlie, Shallum, figlio di Hallohesh, capo di metà del distretto di Gerusalemme.
13
Hanun e gli abitanti di Zanoah ripararono la porta della Valle;
la costruirono e vi misero i suoi battenti, le serrature e le sbarre.
Ripararono inoltre mille cubiti di muro fino alla porta del Letame.
14
Malkijah, figlio di Rekab, capo del distretto di Beth-Hakkerem, riparò la porta del Letame;
la costruí, e vi mise i suoi battenti, le serrature e le sbarre.
15
Shallum, figlio di Kol-Hezeh, capo del distretto di Mitspah, riparò la porta della Sorgente;
la costruí, la coperse e vi mise i suoi battenti, le serrature e le sbarre.
Riparò inoltre il muro della piscina di Siloe, presso il giardino del re, fino ai gradini che scendono dalla città di Davide.
16
Dopo di lui Nehemia, figlio di Azbuk, capo di metà del distretto di Beth-Zur, lavorò alle riparazioni fin davanti alle tombe di Davide, fino alla piscina artificiale e fino alla casa dei Prodi.
17
Dopo di lui lavorarono alle riparazioni i Leviti, sotto Rehum, figlio di Bani, vicino a lui lavorava alle riparazioni per il suo distretto Hashabia, capo di metà del distretto di Keilah.
18
Dopo di lui lavorarono alle riparazioni i loro fratelli, sotto Bavvai, figlio di Henadad, capo dell'altra metà del distretto di Keilah.
19
Vicino a lui Ezer, figlio di Jeshua capo di Mitspah, riparò un'altra parte delle mura, di fronte alla salita dell'arsenale, all'angolo.
20
Dopo di lui Baruk, figlio di Zabbai, ne riparò con ardore un'altra parte, dall'angolo fino alla porta della casa di Eliascib, il sommo sacerdote.
21
Dopo di lui Meremoth, figlio di Uria, figlio di Kots, ne riparò un'altra parte, dalla porta della casa di Eliascib fino all'estremità della casa di Eliascib.
22
Dopo di lui lavorarono alle riparazioni i sacerdoti che abitavano nei dintorni.
23
Dopo di loro Beniamino, e Hashub lavorarono alle riparazioni di fronte alla loro casa.
Dopo di loro Azaria, figlio di Maaseiah, figlio di Ananiah, lavorò alle riparazioni presso la sua casa.
24
Dopo di lui Binnui, figlio di Henadad, riparò un'altra parte delle mura, dalla casa di Azaria fino alla svolta, cioè all'angolo.
25
Palal, figlio di Uzai, fece riparazioni di fronte alla svolta e alla torre sporgente dalla casa superiore del re, che era vicino al cortile della prigione.
Dopo di lui fece riparazioni Pedaiah, figlio di Parosh.
26
I Nethinei, che abitavano sull'Ofel, fecero riparazioni fin davanti alla porta delle Acque, verso est, e di fronte alla torre sporgente.
27
Dopo di loro i Tekoiti ne ripararono un'altra parte, di fronte alla grande torre sporgente e fino al muro dell'Ofel.
28
Al di sopra della porta dei Cavalli, i sacerdoti lavorarono alle riparazioni, ciascuno di fronte alla propria casa.
29
Dopo di loro Tsadok, figlio di Immer, lavorò alle riparazioni di fronte alla sua casa.
Dopo di lui lavorò Scemaiah, figlio di Scekaniah, custode della porta orientale.
30
Dopo di lui Hananiah, figlio di Scelemiah, e Hanun, sesto figlio di Tsalaf, ripararono un'altra parte delle mura.
Dopo di loro Meshullam, figlio di Berekiah, lavorò alle riparazioni di fronte alla sua dimora.
31
Dopo di lui Malkijah, uno degli orefici, lavorò alle riparazioni fino alle case dei Nethinei e dei mercanti, di fronte alla porta di Mifkad e fino alla salita dell'angolo.
32
Fra la salita dell'angolo e la porta delle Pecore lavorarono alle riparazioni gli orefici e i mercanti.