1
L'Eterno parlò a Mosè, dicendo:
2
«Manda degli uomini ad esplorare il paese di Canaan che io do ai figli d'Israele.
Ne manderete uno per ogni tribù dei loro padri;
siano tutti dei loro principi».
3
Così Mosè li mandò dal deserto di Paran.
secondo l'ordine dell'Eterno;
tutti questi erano capi dei figli d'Israele.
4
Questi erano i loro nomi: per la tribù di Ruben.
Shammua.
figlio di Zakkur;
5
per la tribú di Simeone.
Shafat, figlio di Hori;
6
per la tribú di Giuda, Caleb, figlio di Jefunneh;
7
per la tribù d'Issacar, Igal, figlio di Giuseppe,
8
per la tribù di Efraim, Hoscea figlio di Nun;
9
per la tribù di Beniamino, Palti, figlio di Rafu;
10
per la tribù di Zabulon, Gaddiel, figlio di Sodi;
11
per la tribù di Giuseppe, cioè per la tribù di Manasse, Gaddi figlio di Susi;
12
per la tribù di Dan, Ammiel, figlio di Ghemalli;
13
per la tribù di Ascer, Setur, figlio di Mikael;
14
per la tribù di Neftali, Nahbi, figlio di Vofsi;
15
per la tribù di Gad, Gheuel, figlio di Maki.
16
Questi sono i nomi degli uomini che Mosè mandò a esplorare il paese.
Or Mosè diede a Hoscea, figlio di Nun, il nome di Giosuè.
17
Mosè dunque li mandò a esplorare il paese di Canaan e disse loro: «Salite di qui nel Neghev, poi salite nella regione montuosa,
18
per vedere come è il paese, se il popolo che l'abita è forte o debole, esiguo o numeroso;
19
come è il paese che abita, se buono o cattivo e come sono le città in cui abita, se siano accampamenti o luoghi fortificati;
20
e come è la terra, se grassa o magra, se vi siano alberi o no.
Siate coraggiosi e portate dei frutti del paese».
Era il tempo in cui cominciava a maturare l'uva.
21
Quelli dunque salirono e esplorarono il paese di Tsin fino a Rehob, entrando dalla parte di Hamath.
22
Salirono attraverso il Neghev e andarono fino a Hebron, dov'erano Ahiman, Sceshai e Talmai, discendenti di Anak.
(Or Hebron era stata edificata sette anni prima di Tsoan in Egitto).
23
Giunsero quindi fino alla valle di Eshkol, dove tagliarono un tralcio con un grappolo d'uva, che portarono in due con una stanga;
e presero anche delle melagrane e dei fichi.
24
Quel luogo fu chiamato valle di Eshkol, a motivo del grappolo d'uva che i figli d'Israele vi tagliarono.
25
Tornarono dall'esplorazione del paese al termine di quaranta giorni,
26
e andarono a trovare Mosè ed Aaronne e tutta l'assemblea dei figli d'Israele nel deserto di Paran, a adesh;
davanti a loro e a tutta l'assemblea fecero un resoconto e mostrarono loro i frutti del paese.
27
Così fecero davanti a lui il resoconto, dicendo: «Noi siamo arrivati nel paese dove ci hai mandato;
vi scorre veramente latte e miele, e questi sono i suoi frutti.
28
Ma il popolo che abita il paese è forte, le città sono fortificate e grandissime;
e là abbiamo pure visto i discendenti di Anak.
29
Gli Amalekiti abitano la regione del Neghev;
gli Hittei, i Gebusei e gli Amorei abitano invece la regione montuosa, mentre i Cananei abitano vicino al mare e lungo il Giordano».
30
Caleb allora calmò il popolo che mormorava contro Mosè e disse: «Saliamo subito e conquistiamo il paese, perché possiamo certamente farlo».
31
Ma gli uomini che erano andati con lui dissero: «Non possiamo salire contro questo popolo, perché è piú Forte di noi».
32
Così presentarono ai figli d'Israele un cattivo resoconto del paese che avevano esplorato dicendo: «Il paese che abbiamo attraversato per esplorarlo è un paese che divora i suoi abitanti;
e tutta la gente che in esso abbiamo visto è gente di alta statura.
33
Inoltreabbiamo visto i giganti (i discendenti di Anak provengono dai giganti), di fronte ai quali ci sembrava di essere delle cavallette, e così dovevamo sembrare a loro».