1
«Canto dei pellegrinaggiQuelli che confidano nell'Eterno sono come il monte Sion, che non può essere smosso.
ma rimane in eterno.
2
Come Gerusalemme è circondata dai monti, cosí l'Eterno sta intorno al suo popolo, ora e per sempre.
3
Poiché lo scettro dell'empietà non riposerà per sempre sull'eredità dei giusti, perché i giusti non stendano le loro mani a compiere il male.
4
O Eterno, fa' del bene ai buoni e a quelli che sono retti di cuore.
5
Ma quelli che vanno dietro a vie tortuose, l'Eterno li farà andare con gli operatori d'iniquità.
Pace, sia su Israele.