1
«Canto dei pellegrinaggi.» Da luoghi profondi io grido a te, o Eterno.
2
O Signore, ascolta il mio grido;
siano le tue orecchie attente alla voce delle mie suppliche.
3
Se tu dovessi tener conto delle colpe, o Eterno, chi potrebbe resistere, o Signore?
4
Ma presso di te vi è perdono, affinché tu sia temuto.
5
Io aspetto l'Eterno, l'anima mia l'aspetta;
io spero nella sua parola.
6
L'anima mia attende il Signore, piú che le guardie il mattino, sì piú che le guardie il mattino.
7
O Israele, spera nell'Eterno, perché presso l'Eterno vi è misericordia e presso di lui vi è redenzione completa.
8
Egli redimerà Israele da tutte le sue iniquità.