1
«Al maestro del coro.
Salmo di Davide.
Cantico.» A te, o DIO, spetta la lode in Sion;
e saranno adempiuti i voti davanti a te.
2
A te, che esaudisci la preghiera, verrà ogni creatura.
3
I peccati mi avevano sopraffatto, ma tu provvedi il perdono per le nostre trasgressioni.
4
Beato l'uomo che tu scegli e fai avvicinare a te, perché abiti nei tuoi cortili;
noi saremo saziati dei beni della tua casa, delle cose sante del tuo tempio.
5
Nella tua giustizia, tu ci rispondi con opere tremende, o DIO della nostra salvezza, tu che sei la speranza delle estremità della terra e dei mari lontani.
6
Con la tua potenza hai reso stabili i monti e li hai cinti di forza.
7
Tu calmi il fragore dei mari, il fragore delle sue onde e il tumulto dei popoli.
8
E quelli che abitano alle estremità della terra hanno paura dei tuoi prodigi;
tu fai esplodere grida di gioia dall'oriente e dall'occidente.
9
Tu visiti la terra e la fai sovrabbondare, l'arricchisci grandemente;
il fiume di DIO è pieno d'acqua;
tu procuri agli uomini il loro frumento, dopo che hai cosí preparata la terra.
10
Tu imbevi di acqua i suoi solchi, ne livelli le zolle, l'ammorbidisci con le piogge e ne benedici i germogli.
11
Tu coroni l'annata con la tua munificenza, e le tue orme traboccano d'abbondanza di beni.
12
I pascoli del deserto grondano acqua e le colline sono ricoperte di letizia.
13
I pascoli si rivestono di greggi e le valli si coprono di frumento;
essi mandano grida di gioia e cantano.