1
Io mi rifugio in te, o Eterno, fa che non sia mai confuso.
2
Per la tua giustizia, liberami e scampami;
tendi verso di me il tuo orecchio e salvami.
3
Sii per me una rocca di scampo, alla quale possa sempre venire;
tu hai ordinato la mia salvezza, perché sei la mia rupe e la mia fortezza.
4
DIO mio, liberami dalla mano dell'empio, dalla mano del perverso e del violento.
5
Poiché tu sei la mia speranza, o Signore, o Eterno, la mia fiducia fin dalla mia fanciullezza.
6
Tu sei stato il mio sostegno fin dal grembo di mia madre;
sei tu che mi hai tratto dal grembo di mia madre;
a te andrà sempre la mia lode.
7
Sono diventato per molti come un prodigio, ma tu sei il mio forte rifugio.
8
La mia bocca è ripiena della tua lode, e proclama la tua gloria tutto il giorno.
9
Non rigettarmi nel tempo della vecchiaia;
non abbandonarmi quando il mio vigore viene meno.
10
Perché i miei nemici parlano contro di me, e quelli che sono in agguato alla mia vita complottano insieme,
11
dicendo: «DIO l'ha abbandonato;
inseguitelo e prendetelo, perché non c'è alcuno che lo liberi».
12
O DIO, non allontanarti da me DIO mio, affrettati a soccorrermi.
13
Siano confusi e vengano annientati gli avversari della mia vita;
siano coperti d'infamia e di disonore quelli che desiderano farmi del male.
14
Ma io spererò del continuo e ti loderò sempre di piú.
15
La mia bocca racconterà tutto il giorno la tua giustizia e le tue liberazioni, perché non ne conosco il numero.
16
Mi addentrerò nelle potenti opere del Signore, dell'Eterno, e ricorderò la tua giustizia, la tua soltanto.
17
O DIO, tu mi hai ammaestrato fin dalla mia fanciullezza;
e fino ad oggi io ho annunziato le tue meraviglie.
18
E anche ora che son diventato vecchio e canuto, o DIO, non abbandonarmi fino a che abbia raccontato la tua potenza a questa generazione e i tuoi prodigi a tutti quelli che verranno.
19
Anche la tua giustizia, o DIO, giunge fino alle sommità dei cieli, tu hai fatto grandi cose, O DIO, chi è simile a te?
20
Tu che mi hai fatto provare molte e gravi avversità, mi darai di nuovo la vita e mi farai risalire dagli abissi della terra.
21
Tu accrescerai la mia grandezza e ritornerai a consolarmi.
22
E io ti loderò con l'arpa per la tua fedeltà o DIO mio, e canterò le tue lodi con la cetra, o Santo d'Israele.
23
Le mie labbra esulteranno quando canterò le tue lodi assieme alla mia anima, che tu hai riscattato.
24
Anche la mia lingua parlerà tutto il giorno della tua giustizia, perché sono stati svergognati e sono stati confusi quelli che cercavano di farmi del male.