1
«Al maestro del coro.
Salmo dei figli di Kore.» O Eterno, tu sei stato propizio alla tua terra e hai ricondotto Giacobbe dalla cattività,
2
Tu hai perdonato l'iniquità del tuo popolo e hai coperto tutti i loro peccati.
(Sela)
3
Tu hai allontanato tutto il tuo sdegno e hai messo da parte la tua ardente ira.
4
Ristoraci, o DIO della nostra salvezza, e fa' cessare la tua indignazione contro di noi.
5
Rimarrai tu adirato con noi per sempre? Prolungherai la tua ira per ogni età?
6
Non ci darai nuovamente la vita, affinché il tuo popolo possa rallegrarsi in te?
7
Mostraci, o Eterno, la tua benignità e donaci la tua salvezza.
8
ascolterò ciò che DIO, l'Eterno dirà;
certo egli parlerà di pace al suo popolo e ai suoi santi, ma non permetterà che essi ritornino a vivere da stolti.
9
Certo la sua salvezza è vicina a quelli che lo temono, perché la sua gloria possa abitare nel nostro paese.
10
La benignità e la verità si sono incontrate;
la giustizia e la pace si sono baciate.
11
La verità germoglierà dalla terra e la giustizia guarderà dal cielo.
12
Sí, l'Eterno darà ciò che è bene, e la nostra terra produrrà il suo frutto.
13
La giustizia camminerà davanti a lui e preparerà la via ai suoi passi.