La preghiera per tutti gli uomini;
la donna cristiana


1
Esorto dunque, prima di ogni altra cosa, che si facciano suppliche, preghiere, intercessioni, ringraziamenti per tutti gli uomini,
2
per i re e per tutti quelli che sono costituiti in autorità, affinché possiamo condurre una vita tranquilla e quieta in tutta pietà e dignità.
3
Questo è buono e gradito davanti a Dio, nostro Salvatore,
4
il quale vuole che tutti gli uomini siano salvati e vengano alla conoscenza della verità.
5
Infatti c’è un solo Dio e anche un solo mediatore fra Dio e gli uomini, Cristo Gesù uomo,
6
che ha dato se stesso come prezzo di riscatto per tutti;
questa è la testimonianza resa a suo tempo
7
e della quale io fui costituito predicatore e apostolo (io dico il vero [in Cristo], non mento), per istruire gli stranieri nella fede e nella verità.
8
Io voglio dunque che gli uomini preghino in ogni luogo, alzando mani pure, senza ira e senza dispute.
9
Allo stesso modo, le donne si vestano in modo decoroso, con pudore e modestia: non di trecce e d’oro o di perle o di vesti lussuose,
10
ma di opere buone, come si addice a donne che fanno professione di pietà.
11
La donna impari in silenzio con ogni sottomissione.
12
Poiché non permetto alla donna di insegnare, né di usare autorità sull’uomo, ma stia in silenzio.
13
Infatti Adamo fu formato per primo, e poi Eva;
14
e Adamo non fu sedotto;
ma la donna, essendo stata sedotta, cadde in trasgressione.
15
Tuttavia sarà salvata partorendo figli, se persevererà nella fede, nell’amore e nella santificazione con modestia.