Cristo superiore a Mosè

1
Perciò, fratelli santi, che siete partecipi della celeste vocazione, considerate [Cristo] Gesù, l’apostolo e il sommo sacerdote della fede che professiamo,
2
il quale è fedele a colui che lo ha costituito, come anche lo fu Mosè, in {tutta} la casa di Dio.
3
Gesù, anzi, è stato ritenuto degno di una gloria tanto più grande di quella di Mosè quanto chi costruisce una casa ha maggior onore della casa stessa.
4
Certo ogni casa è costruita da qualcuno, ma chi ha costruito tutte le cose è Dio.
5
Mosè fu fedele in tutta la casa di Dio come servitore per rendere testimonianza di ciò che doveva essere annunciato,
6
ma Cristo lo è come Figlio, sopra la sua casa;
e la sua casa siamo noi se manteniamo ferma [sino alla fine] la nostra franchezza e la speranza di cui ci vantiamo.


Il riposo di Dio

7
Perciò, come dice lo Spirito Santo:
«Oggi, se udite la sua voce,
8
non indurite i vostri cuori come nel giorno della ribellione, come nel giorno della tentazione nel deserto,
9
dove i vostri padri mi tentarono mettendomi alla prova, pur avendo visto le mie opere per quarant’anni!
10
Perciò mi disgustai di quella generazione e dissi: “Sono sempre traviati di cuore, non hanno conosciuto le mie vie”;
11
così giurai nella mia ira: “Non entreranno nel mio riposo!”».
12
Badate, fratelli, che non ci sia in nessuno di voi un cuore malvagio e incredulo che vi allontani dal Dio vivente;
13
ma esortatevi a vicenda ogni giorno, finché si può dire: «Oggi», perché nessuno di voi s’indurisca per la seduzione del peccato.
14
Infatti siamo divenuti partecipi di Cristo, a condizione che manteniamo ferma sino alla fine la fiducia che avevamo da principio,
15
mentre ci viene detto:
«Oggi, se udite la sua voce, non indurite i vostri cuori, come nel giorno della ribellione».
16
Infatti, chi furono quelli che dopo averlo udito si ribellarono? Non furono forse tutti quelli che erano usciti dall’Egitto, sotto la guida di Mosè?
17
Chi furono quelli di cui Dio si disgustò per quarant’anni? Non furono quelli che peccarono, i cui cadaveri caddero nel deserto?
18
A chi giurò che non sarebbero entrati nel suo riposo, se non a quelli che furono disubbidienti?
19
Infatti vediamo che non vi poterono entrare a causa della loro incredulità.